L’INCLUSIONE E’ UN GIOCO DA RAGAZZI

chi SIAMO

DisIncanto è un’associazione di volontariato nata nel 2013 dall’idea comune di un gruppo di amici per promuovere e sostenere, in termini solidaristici, il tema dell’integrazione sociale dei bambini con disabilità.

In questi anni il gruppo è cresciuto fino ad accogliere oltre 30 Volontari che, spontaneamente, hanno riconosciuto ed ancora oggi condividono lo spirito solidale di accoglienza, intrattenimento e supporto ai bambini, alle loro famiglie e alla rete sociale.

il nostro OBIETTIVO

L’associazione trova nell’atteggiamento non-discriminatorio dei bambini il principale motore trainante per tutte le sue iniziative.
Gli stessi bambini ci insegnano come, tutti sappiano amare, divertirsi e condividere nonostante le condizioni socio-culturali e le esigenze che ci differenziano.
Il tentativo di propagare questo atteggiamento in tutte le reti sociali è l’intento principale condiviso da tutta l’equipe di volontari.
Non vogliamo che un mondo inclusivo resti solo un sogno, ma che sia l’unico obiettivo.

la nostra PROPOSTA

Pianifichiamo e realizziamo attività ludico-ricreative riconducibili all’empowerment giovanile promuovendo l’equità e l’inclusione delle persone svantaggiate o con disabilità.
La lotta ai pregiudizi e la diversità come valore aggiunto di crescita personale è da sempre nella mission della nostra Associazione di Volontariato.

i VOLONTARI

</p>
<h3 style="font-size: 25px; text-align: center; font-weight: 500; text-transform: uppercase;">Sara</h3>
<p>

Sara

Membro fondatore

Laureanda in Scienze della Formazione presso l’Università degli Studi di Torino.

</p>
<h3 style="text-transform:uppercase; font-size: 25px; text-align: center; font-weight: 500;">Mattia</h3>
<p>

Mattia

Socio volontario dal 2013, Vice Presidente

Laureato in DAMS presso l’Università degli Studi di Torino

</p>
<h3 style="text-transform: uppercase; font-size: 25px; text-align: center; font-weight: 500;">Gabriele</h3>
<p>

Gabriele

Volontario dal 2013

Laureando in Servizi Sociali presso l’Università degli Studi di Torino.